Come configurare il router per una DMZ

Le aziende offrono spesso servizi ai propri clienti tramite internet sacrificando la sicurezza informatica. Con la DMZ puoi aggiungere una rete isolata tra LAN e WAN che permetterà agli utenti di accedere solamente alle risorse che vuoi condividere. Scopri come configurare una DMZ!

configurazione di una DMZ

Che cos’è una DMZ?

La DMZ è una “zona demilitarizzata” situata tra la rete LAN e la rete WAN. A questa sotto-rete è possibile accedere sia dalla rete locale che dalla rete geografica, non è però possibile passare dalla DMZ alla LAN.  In questo modo tu potrai condividere risorse con i tuoi clienti senza dare la possibilità ai malintenzionati di accedere alla tua rete locale.

Stiamo quindi parlando di una soluzione di sicurezza informatica di alto livello da abbinare ad altre risorse per prevenire gli attacchi informatici come: Antivirus, firewall, VPN, anti-spyware ecc.

Come si configura il router per la DMZ?

Vedremo ora quali sono i passaggi principali per configurare una DMZ; il consiglio però è sempre quello di farti seguire da un consulente informatico esperto durante questa procedura.

Quando si agisce sui sistemi di sicurezza di un azienda infatti, ci sono molti elementi da considerare e la visione di insieme del sistemista può evitarti numerosi problemi.

Come accedere al router:

Prima di tutto devi accedere alla pagina di configurazione del tuo router. Per fare questo ti basterà aprire il browser del tuo PC e scrivere l’indirizzo IP nella barra di ricerca. Nella maggior parte dei casi si può usare il seguente indirizzo IP: 192.168.1.1.

A questo punto ti verranno richiesti l’User Name e la password del tuo modem. A meno che tu non abbia precedentemente modificato questi dati, l’User Name e la password impostati di default sui modem sono rispettivamente: Admin-Admin.

Accedere alle impostazioni del router:

Terminata la procedura di accesso al router, sarà necessario accedere alle impostazioni avanzate dello stesso.

Sebbene le interfacce del browser relative alle impostazioni del modem possano essere differenti, sono tutte molto simili, riuscirai quindi a trovare facilmente le voci che ti elencherò.

Accedi quindi alle impostazioni per poter trovare il menù dedicato alle “impostazioni avanzate“. Una volta selezionate le impostazioni avanzate potrai imbatterti nella sezione dedicata alla “sicurezza”. A questo punto troverai la voce “DMZ”.

Ora inserisci l’indirizzo IP locale del dispositivo da inserire nella DMZ.

Attivazione della DMZ e inserimento dei parametri di configurazione

Dopo aver effettuato l’accesso alla DMZ, dovrai verificare se tale voce risulta attiva. Nel caso in cui l’impostazione dovesse risultare disattiva, procedi con l’attivazione.

A questo punto dovrai semplicemente selezionare il nome o l’indirizzo IP che desideri inserire nella DMZ. Successivamente sarà sufficiente salvare i parametri inseriti e aggiornare la pagina del browser.

Ti ricordo che la DMZ può essere impostata in un solo dispositivo, pertanto se ne inserirai un altro, il primo verrà automaticamente sovrascritto.

SERVIZI DI SICUREZZA INFORMATICA
Azienda sicurezza informatica Bologna

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *